Associazione Italiana Cavalieri Endurance

Corsetti FISE FEI chi ha sbagliato?

Quando è il cavaliere a sbagliare che paghi, ma quando sbaglia  Fise….? Horse Race endurance, what a story! On May 3, 2013 I paid the form-postal bulletins for Pedetal and me to get the FEI registration and on May 05, 2013 I attended the race CEI 1 * at Provaglio, and then I also registered for the next CEI 2 * in Sacile. Later I was told that I had been disqualified at Provaglio for failing to pay the fees. My further enquiry reveled that the horse itself was in regular, but I wasn’t and therefore, since I rode it at the time, we, the horse and myself were both disqualified. To clear the whole matter I sent the papers to the FISE office in Rome last Monday, and I was told that the issue had been solved, and the FEI would have authorized my next competition. Yesterday October 24, 2014 I received the news that the FEI wouldn’t lift the ban for my attendance…but they have cashed my 200 Euros fees for the Sacile tournament, anyway. At the moment I learned that someone has taken the responsibility for the hitch but the FEI remains still silent. On the top of it, with the Provaglio disqualification my two-year period has expired, therefore I should restart with a CEN class B!!! Is that enough to be mad??? Just for the records at the moment, 15:30 on October 25, 2013 the FEI is still silent!!! La storiella qui sopra riportata e’ vita vissuta di un nostro associato (Gaetano Corsetti) inciampato senza colpe negli ingranaggi farraginosi della burocrazia. Riportiamo tutta la l’incresciosa faccenda in inglese sperando venga letta, senza fatica, da qualche burocrate in vena di fare qualcosa di...

Protesta N° 1

Abbiamo ricevuto svariate lettere di protesta con la preghiera di pubblicarle in relazione agli ultimi avvenimenti agonistici e i prossimi a venire. Pubblicheremo anche per sottolineare a chi di dovere un disagio ormai più che palpabile nell’endurance. Redazione   Mail inviata dalla KP endurance Alessandria al Commissario Fise prima della gara di Provaglio e alla quale non abbiamo avuto nessuna risposta: Quale presidente della Kp Endurance Alessandria e a nome di tutta la squadra, che conta nelle sue fila ben 19 cavalieri e 20 cavalli di cui 7 qualificati per le gare FEI, mi rammarico della completa mancanza di programmazione degli attuali responsabili del settore endurance sfociata da ultimo nello spostamento della Coppa delle Regioni, Finale Campionato Assi e Anica ad Arborea e nella collocazione del Campionato Italiano a squadre durante la gara di Provaglio di Iseo dandone comunicazione solo in data 19 settembre 2013 come si evince dal Sito della Fise. Giovedì, 19 Settembre 2013 15:50 ENDURANCE: A Provaglio D’Iseo il Campionato italiano a squadre di  Enrico Perez Il Dipartimento Endurance informa che in occasione del CEI in programma il 5 e 6 ottobre prossimo a Provaglio D’Iseo (Bs) si svolgerà anche, per la prima volta in Italia il Campionato Senior a squadre sulla distanza di 120km. La nostra squadra, debitamente informata tramite le comunicazioni ufficiali avrebbe potuto schierare tre o quattro binomi in tale competizione cosa che invece non può avvenire per lo scarso preavviso e così è sicuramente per altre squadre. Avviene così che amici e conoscenti formino dei sodalizi occasionali per prendere parte a tale Campionato che così perde tutto il suo significato, anche in considerazione del fatto che le squadre verranno dichiarate all’atto dell’iscrizione. Competizioni nazionali di tale livello devono prevedere delle preiscrizioni con dichiarazione delle squadre in anticipo al fine di dare un senso compiuto alla...

FISE….Caos

ALTA CORTE DI GIUSTIZIA: Annullata l’Assemblea Elettiva FISE. Revocato lo scioglimento del Comitato Lombardo Mercoledì, 26 Giugno 2013 L’Alta Corte, all’esito della sessione di udienze e delle relative camere di consiglio tenutesi nella giornata di ieri, ha accolto i ricorsi presentati dal Circolo Ippico Uccellina contro la FISE. Sono state dunque annullate le operazioni elettorali che hanno condotto all’elezione del Presidente della FISE in esito all’assemblea elettiva del 10 settembre 2012. L’Alta Corte ha, altresì, accolto il ricorso presentato da Lupinetti contro la FISE, in persona del suo presidente pro tempore Antonella Dallari, e nei confronti dell’avv. Paolo Nicoletti, nella sua qualità di Commissario Straordinario del Comitato Regionale FISE Lombardia, per l’annullamento, previa sospensione, del provvedimento di scioglimento del Consiglio del Comitato Regionale Lombardo della F.I.S.E.. Il provvedimento in questione è stato, pertanto,...

Lettera della Federazione Svizzera alla FEI

Questa lettera è stata inviata a tutti i membri della EEF (European Equestrian Federation) esprimendo la propria preoccupazione per quanto riguarda la situazione dell’Endurance. La ovvia presa di posizione di qualcuno… è arrivata!!! Francamente ci si aspettava già da un pò di tempo, l’intervento della Fei, purtroppo mai giunto; e allora, chi meglio della Federazione Nazionale che, nel suo territorio, ospita proprio i palazzi della Fei. Nota in tutto il mondo per la sua precisione, ma anche per la sua neutralità e per la sua correttezza, la Svizzera ha fatto la prima mossa. Prima mossa, che francamente altri, ben più blasonati nella Disciplina, avrebbero dovuto fare. Un’occasione persa? Tutt’altro. Che questo serva da stimolo alle altre Fedrazioni Europee, ad appoggiare compatte questa voglia di ridare all’Endurance la giusta immagine, troppo spesso sporcata in questi ultimi tempi da storie di Doping e inganni. Grazie Federazione Svizzera, ora aspettiamo l’Italia e le altre. Dr. MARCELLO CONTE La lettera inviata dalla Federazione Svizzera alla FEI Allegati alla...

Grande sintonia tra Fise e Freendurance

In data 11 gennaio 2013 il Presidente di Freendurance Pietro Moneta, ha inviato al Presidente del Comitato FISE Lombardia Umberto Lupinetti una lettera a nome dell’associazione. Pubblichiamo qui sotto la lettera di Freendurance e la cortese risposta di Lupinetti. Da Freendurance Gent.mo Presidente Questa associazione, scrivendole questa lettera, vuole continuare un dialogo intrapreso già quest’estate, in occasione di un incontro avvenuto nella sede della Fise Lombardia, che ha riguardato la gestione delle gare che si tengono in Lombardia, con particolare attenzione a quelle a carattere regionale. Ci si era lasciati con l’intento comune di migliorare ulteriormente un meccanismo già ben funzionante ma non scevro di ulteriori possibilità di venire incontro ulteriormente ai cavalieri, ai C.O., ai giudici e ai veterinari stessi e a tutti coloro che collaborano alla buona riuscita delle gare di endurance. Dopo esserci consultati con i nostri iscritti proponiamo due punti, che se applicati, potrebbero portare benefici non indifferenti alla nostra disciplina e continuare a mantenere l’ endurance Lombardo in una posizione all’avanguardia in Italia. Punto 1 Le commissioni veterinarie e giudicanti dovrebbero prevedere un’ampia turnazione di tali ufficiali, con allargamento della rosa degli stessi e l’inserimento di nuovi giovani professionisti accanto a più esperti di riferimento. Sarà compito del Comitato Regionale, nella persona del/dei responsabili della disciplina, coordinare (consigliare) questa rotazione. Tutto ciò permetterà,durante una gara, ai cavalieri di beneficiare di visite veloci e con giudizi adeguatamente fermi. Andature (per ex, come cita il regolamento FEI: devono essere assolutamente costanti per rientrare nella zoppie in quanto tali e prevedere quindi l’eliminazione) e condizioni metaboliche dubbie verranno giudicate con prontezza, se del caso si useranno mezzi come il riesame per una rivalutazione successiva, evitando spiegazioni o suggerimenti fuori luogo che fanno perdere tempo prezioso a cavalli in termine di riposo e ai cavalieri in termini di organizzazione delle strategie della gara.Consigli o dibattiti che sono semmai possibili in gare promozionali e non in gare di campionato regionale o ancora di più, internazionali. Punto 2 Il delicato compito del Veterinario dei Trattamenti dovrebbe sempre essere affidato a professionisti seri e competenti, e che, come da linee guida della nuova commissione nazionale a capo del Dipartimento, a fronte di passate esperienze e partecipazioni a corsi specifici sono stati inseriti nelle liste di riferimento per quel ruolo. La ringraziamo anticipatamente per la sua fattiva collaborazione, sara’chiaramente nostro dovere e nostro piacere pubblicizzare sul nostro sito e su altri media a noi vicini l’eventuale accettazione delle nostre richieste, in parte o in toto, da Lei cortesemente accordateci. 11/01/2013 Distinti saluti...

Copyright Freendurance © - Realizzato da ABWebdesign - Privacy Policy