Associazione Italiana Cavalieri Endurance

Risposta ad ANICA

Egr. Ing. Pittaluga, ho letto con attenzione la sua chiarificazione pubblicata su Sportendurance nella quale vi sono almeno 2 punti su cui non son molto d’accordo. Punto primo, secondo Lei la crisi che attanaglia Anica non riguarda anche i cavalieri e i proprietari dei cavalli? Io credo di si, allora perché mandarli a correre in un posto dove i costi per raggiungerlo sono proibitivi? Per avere tale conferma basta provare a fare la prenotazione, lasciando perdere quella assurda comunicazione della Fise Punto secondo, dove vanno a finire tutti i soldi che gli allevatori e i proprietari di cavalli P.S.A. da sport versano nelle casse dell’Anica ogni anno? Anica ha voluto a tutti i costi sottrarre il P.S.A. da sport all’Assi facendo pagare agli allevatori e proprietari fior di quattrini e come ricompensa una coppetta e una coccarda estrapolando la classifica da quella Assi. Non Le sembra un po’ poco? Se Anica, che è una associazione allevatoriale, non è in grado di gestire e aiutare il settore sport che il settore sport ritorni al Ministero delle politiche agricole, perché altrimenti sembra che Anica abbia voluto i cavalli da sport solo per “fare cassetto”, anche perchè i costi delle altre associazioni a livello europeo che rappresentano la WAHO applicano tariffe ben diverse. Ritornando alla Sardegna, nulla da dire sul posto e sull’organizzazione, ma molto da dire sui costi e il tempo necessario per la trasferta,quello che stupisce è che tutti hanno una motivazione FISE, ASSI, ANICA alle quali dobbiamo adattarci tutti, ma nessuno di questi enti ha dato ascolto ai cavalieri che da tempo esprimono le loro perplessità su questa trasferta. Cari Signori, sono i cavalieri che sostengono questo sport con grandi sacrifici sia economici che fisici e a nostro avviso meriterebbero un po’ più di rispetto e di considerazione.  ...

Progetto ANICA GIOVANI 2013: aperte le selezioni

Progetto ANICA GIOVANI 2013: aperte le selezioni Inviare la propria candidatura a chiararosi@libero.it “Articolo apparso su Sportendurance.it , partner media del Progetto ANICA Giovani 2013.”   Il Progetto ANICA Giovani 2013 inizia la sua programmazione. La priorità è quella di individuare i giovani cavalieri che, grazie ai loro cavalli puro sangue arabi, porteranno in alto in Italia e in Europa, la bandiera di ANICA. Il Presidente di ANICA Vincenzo Pellegrini, puntando sull’endurance e sui giovani, ha deciso di continuare a percorrere la strada vincente. I giovani sono la forza su cui puntare, il motore della disciplina dell’endurance e l’ANICA ha deciso con forza di sostenere nuovamente il TEAM che si dovrà creare per il 2013. Scontato allora pare il rinnovo dell’incarico per il 2013 a Chiara Rosi che avrà tra gli altri, il delicato compito di gestire il team e di programmare il percorso da seguire nella stagione agonistica  2013 I ragazzi che entreranno a far parte del TEAM, avranno onori ed oneri oltre alla possibilità di mettersi in gioco con i loro cavalli arabi; essere in squadra responsabilizzerà i cavalieri scelti in campo e fuori che saranno sempre seguiti e supportati da assistenza tecnica e professionale di indiscusso elevato valore.   SELEZIONI Sono aperte ufficialmente le selezioni per il TEAM ANICA del progetto Giovani. Le proposte da parte dei cavalieri,che ambiscono ad entrare nel team, dovranno essere inoltrate via mail al seguente indirizzo: per entrare a far parte del team. chiararosi@libero.it Per informazioni contattare Chiara Rosi al 3394267852.   Il Progetto Anica 2013, ricalcherà le basi della passata stagione:   –         spese di iscrizione e box, sostenute dall’Associazione per almeno due gare a binomio. –         divisa completa per i nuovi membri e aggiunta di altro materiale per gli atleti riconfermati (360°   HORSE). –         stage sponsorizzato Anica di almeno tre giorni. –         possibilità di partecipare ad altri corsi di specializzazione/aggiornamento sostenuti da Anica. –         visibilità del Progetto a cura di Sportendurance e Sito Anica. –         collaborazione con Università Veterinaria di Perugia. –         premiazione ufficiale in concomitanza di Fiera Cavalli Verona.     Un grande in bocca al lupo a tutti i ragazzi che faranno parte del Team...

Copyright Freendurance © - Realizzato da ABWebdesign - Privacy Policy