Associazione Italiana Cavalieri Endurance

Sempre più’ in basso

IMG_4163

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Riportiamo il punto di vista del Signor Gianluca Assumma in merito alla statistica sopra

pubblicata in FB da Gaetano Manti

Ringraziamo per la collaborazione.

Redazione(Rino)

 

20/5/2015

Purtroppo, senza andare a parlare di gruppi o “fazioni”, le divisioni ideologiche sui vari argomenti

che vengono trattati nascono da elementi sostanziali fondamentali: in questa sede , SDF(Stufi della

FISE 2013),c’è una ricerca della trasparenza da parte di una federazione che dovrebbe essere al

servizio dei tesserati,creare servizi utili,accrescere il numero dei tesserati,abbattere i costi di

gestione,programmare un futuro per i giovani sportivi che già praticano o praticheranno questo sport

,scegliere tecnici adeguati per meriti,lavorare incessantemente per ottenere obiettivi dichiarati e

condivisi per il bene del movimento.Tutto questo non accade, non è mai accaduto e soprattutto non

sta accadendo.

La trasparenza è totalmente latitante penalizzata da omissioni e da una gestione della

comunicazione che, volente o nolente, mostra un lato a dir poco disarmante della sua gestione. La

comunicazione,elemento fondamentale per il rapporto con i tesserati e per la verifica dei fatti e

delle decisioni della Federazione , viene lasciata in mano ad un sedicente sito Web che

imperversa con notizie false e soprattutto faziose non dando mai notizie e fatti confermati da

prove e numeri. I tecnici e i componenti dei dipartimenti che di fatto hanno fallito negli ultimi anni ,

lo dicono i numeri,sono al loro posto o sono e saranno sostituiti da altri che già hanno fallito nei

precedenti quadrienni senza lasciare traccia alcuna del loro operato, se non le cifre spese per i

contratti. Progetti e programmi hanno sempre alla base la ricerca della soddisfazione

dell’interesse del singolo ,prima di quello del movimento a causa della necessità della dirigenza di

“pagare” l’aiuto elettorale ricevuto. Noi di SDF conosciamo la situazione,la conoscevamo e la

rendiamo e la rendevamo nota per dare trasparenza ad un operato che, per quanto “infarcito di

fiocchi e fiocchetti”,di fatto porterà ad un’ulteriore aggravamento dei bilanci già pesantemente in

deficit e all’allontanamento di tanti dal nostro sport. Altri per poca apertura mentale, per

mancanza di notizie, per correità verso l’attuale dirigenza , accettano supinamente questa

situazione parlandone e discorrendone come se tutto andasse bene, non capendo che con questo

andazzo, sono a rischio, oltre che la passione condivisa ,anche centinaia di posti di lavoro di

persone che di una passione ne hanno fatto anche una fonte di sostentamento.

Gianluca Assumma

Gianluca Assumma

Gianluca Assumma

Share Button

Leave a Reply

Copyright Freendurance © - Realizzato da ABWebdesign - Privacy Policy