Associazione Italiana Cavalieri Endurance

Non solo endurance

Svogliato ieri sera, facendo zapping incappavo in un programma televisivo

che in diretta dava la notizia che la Suprema Corte di Cassazione assolveva

bandiera_italiana_web-400x300Amanda Knox e Raffaele Sollecito dal delitto di Meredith “per non aver

commesso il fatto”.

Immediato mi veniva in mente il profeta Isaia che diceva quanto “la giustizia

degli uomini sia come un panno sporco al cospetto di Dio” e, di contro

instillava in me una riflessione profonda della quale voglio rendervi partecipi

sebbene in apparenza non abbia attinenza, se non in senso molto lato, con alcune vicende del

nostro sport tanto amato.

Knox Sollecito hanno presofferto 4 anni di reclusione in carcere. Ne sono usciti ieri

sera, dopo un calvario giudiziario lungo ben 8 anni, e con una spesa di oltre 800,000

Euro a testa, dopo tre gradi di giudizio.

Un brivido corre lungo la schiena ….

Knox-Sollecito, vengono da famiglie benestanti e, si sono potute permettere delle difese

e consulenze tecniche che hanno sovvertito il castello accusatorio ma, quanti di noi

avrebbero ptuto affrontarlo?

Chi non si può permettere il pool legale di grido e le consulenze tecniche cosa fa?

Si incarta i 26 anni di condanna avuito in secondo grado ?

L’assoluzione – ennesima – di Berlusconi, costo stimato di circa 1.000.000,00 di Euro. E se non

fosse stato Berlusconi ma il sig. X con uno stipendio generico medio, superiore ai 10,000,00 Euro LORDI

ANNUI (cifra sotto la quale si può avere il patrocinio gratuito a spese dello stato)?

O il caso del padre dei due poveri fratellini “Ciccio e Tore” pugliesi. Arrestato per il loro omicidio (intanto i corpicini

non si trovavano) ed incarcerato, fintanto chè un bel giorno vengono trovati i cadaveri e,si stabilisce

una volta per tutte che non di omicidio si trattò bensì di tragico incidente. Il padre ne era assolutamente estraneo.

Oppure il caso Gullotta. Ha trascorso 22 anni in carcere da innocente, venendo rimesso in libertà nel dicembre dello scorso anno PER NON AVER COMMESSO IL FATTO.

Gulotta – come pure Vincenzo Ferrantelli, Gaetano Santangelo e Giovanni Mandala’ – confessarono, è stato appurato nei processi di revisione, perché sottoposti a torture. A scagionare i quattro (Mandala’ ha avuto giustizia solo dopo la morte) fu la testimonianza, seppur tardiva, di un brigadiere dell’Arma, che all’epoca era in servizio ad Alcamo

Gli esempi surriportati hanno alcuni tratti in comune tra loro.In due abbiamo vite al di sopra delle righe e

importanti risorse economiche (Knox-Sollecito) ma il terzo e quarto ( e potrei citarne molti altri)

vita normale, risorse limitate .

A questi chi restituirà 22 o 4 anni di vita trascora dietro le sbarre sapendosi innocente?

Il risarcimento a questi (Gullotta ha chiesto 56 milioni di Euro) chi lo pagherà?

E NON SCORDIAMOCI MAI DEI NOSTRI LATORRE E GIRONE.

SE FOSSERRO STATO DUE MARINES U.S.A. , SECONDO VOI, A QUEST’ORA SAREBBERO ANCORA IN INDIA?

Chiudo questo spunto per doverose riflessioni su come il peso specifico (vedasi danaro, potenza economica, potenza politica)

talvolta sia determinante quando la giustizia dell’uomo è come un panno sporco.

A voi lettori i commenti.

images-11

Share Button

Articoli correlati:

UNIRE regolamento 2013....Impazziti!!!!!
Reagire
In ippodromo gara endurance ! ma siamo matti?

Leave a Reply

Copyright Freendurance © - Realizzato da ABWebdesign - Privacy Policy