Associazione Italiana Cavalieri Endurance

Chi siamo

07/01/2013

Carissimi Cavalieri

Quanto segue è la Nostra prima dichiarazione di intenti, scritta ancor prima di nascere ufficialmente. Incarna il nostro spirito , i nostri ideali e l’essenza che ha fatto scoccare la scintilla , il “perché no?” , il nostro Big Bang.
Molte cose sono state fatte, abbiamo raggiunto INSIEME obiettivi che nemmeno sei mesi orsono sembravano impossibili, irraggiungibili. Eravamo al limite dell’utopia, ora, siamo ciò che volevamo: la voce dei cavalieri di endurance, la NOSTRA VOCE.

Molte cose ancora sono da fare, molti gli obiettivi da centrare, le occasioni e le opportunità da cogliere e sopratutto tante sono le voci da ascoltare ed alle quali cercare di dare una risposta. Le vostre voci , cavalieri di endurance, ora con questo sito verranno raccolte, accolte , fatte nostre e (se del caso) portate avanti. Non esitate a contattarci, noi non ci sottraiamo ad alcun confronto.
Buon Endurance a tutti

Come eravamo

29/02/2012

Leggendo bene tra le righe ci è sembrata dirompente la richiesta dei cavalieri di endurance , ora aggressiva ora ridotta a flebile lamento, di essere ascoltati.

Di essere ascoltati dalla Fise, sia essa nazionale che regionale. Di essere ascoltati come persone e cavalieri non come numeri. Di fare sentire la nostra voce che mai come in questo momento giace inascoltata, nemmeno riportata da rappresentanti che di fatto non essendo da noi stati eletti non ci rappresentano.

Rappresentanti dei cavalieri eletti dai comitati, non da coloro i quali dovrebbero rappresentare .Comitati a loro volta eletti con lo stesso metodo, senza consultazione dei cavalieri.

Nell’intenzione di dare una concreta svolta a questo stato di cose, per dire NOI CI SIAMO, ESISTIAMO abbiamo deciso di metterci in gioco con Freendurance . Metterci in gioco non vuol dire farci gioco. Vogliamo dare ascolto per fare da cassa di risonanza a tutti i cavalieri, indistintamente.

Ci proponiamo quali interlocutori sin nei dipartimenti regionali, atteso che moltissimi hanno come responsabili del settore endurance (settore delicatissimo ed in costante crescita) cavalieri provenienti da altre discipline. E’ inaccettabile. Senza trincerarci dietro pregiudizi è evidente che un cavaliere di altra disciplina non potrà mai e ripetiamo mai comprendere l’endurista. Non lo possiamo accettare. Così come è inaccettabile che alle riunioni Fise a Roma non ci sia nemmeno un rappresentante dei cavalieri proveniente dai cavalieri (se no qualcuno chiamato pro bono pacis o per forma) con diritto e dignità di parola.

Sono le basi della democrazia. Rammentando a tutti che la nostra disciplina cresce solo ed esclusivamente grazie a noi cavalieri e con noi cavalieri,

indistintamente senza prescindere dalle categorie corse, rivendichiamo il diritto di essere rappresentati, di poter dire la nostra, di poter condividere.

Questa continua erosione di risorse sottratte legalmente alla nostra disciplina a favore di iniziative prive di alcun riscontro e concretezza crediamo debba finire. Iniziative nelle intenzioni giuste ma nella sostanza e nella norma sbagliatissime anzichè incentivare vivai numerosi limitano il bacino young riders.

Non auspichiamo assolutamente rivoluzioni e nemmeno secessioni ma un dialogo serio e costruttivo volto esclusivamente al rilancio della disciplina in campo nazionale ed internazionale, attraverso scelte condivise da tutti, ma questa volta cavalieri compresi e fattivamente partecipi.

Il nostro settore vive di passione e sacrificio ed è assolutamente demoralizzante non possedere allevamenti italiani capaci di dare soggetti di spessore internazionale. E’ ora di invertire la tendenza , basta esportare i nostri gioielli (siano essi cavalli che umani) e fare il gioco di chi poi ci passa avanti. Guardiamo in casa nostra e cerchiamo dentro casa nostra l’input per risalire la china.

Nel raccomandare una adesione massiccia all’associazione di idee freendurance (iscriviti subitoPer iscriversi a Freendurance clicca sul link e compila il modulo) attendiamo con la passione che ci contraddistingue e ci guida i vostri suggerimenti, le vostre richieste e perché no le vostre critiche.

Oracolo

 

Share Button
Copyright Freendurance © - Realizzato da ABWebdesign - Privacy Policy