Associazione Italiana Cavalieri Endurance

Al Shaqab Endurance Cup

Si correva oggi in Qatar la “Al Shaqab Endurance Cup” facente parte dell’Evento CHI Al Shaqab: Podio tutto per gli UAE: Primo e Terzo posto per la scuderia Al Asfa. Un fantastico Marco Sardo con Kamikaze è secondo battuto solo in volata… Marcello...

Lettera della Federazione Svizzera alla FEI

Questa lettera è stata inviata a tutti i membri della EEF (European Equestrian Federation) esprimendo la propria preoccupazione per quanto riguarda la situazione dell’Endurance. La ovvia presa di posizione di qualcuno… è arrivata!!! Francamente ci si aspettava già da un pò di tempo, l’intervento della Fei, purtroppo mai giunto; e allora, chi meglio della Federazione Nazionale che, nel suo territorio, ospita proprio i palazzi della Fei. Nota in tutto il mondo per la sua precisione, ma anche per la sua neutralità e per la sua correttezza, la Svizzera ha fatto la prima mossa. Prima mossa, che francamente altri, ben più blasonati nella Disciplina, avrebbero dovuto fare. Un’occasione persa? Tutt’altro. Che questo serva da stimolo alle altre Fedrazioni Europee, ad appoggiare compatte questa voglia di ridare all’Endurance la giusta immagine, troppo spesso sporcata in questi ultimi tempi da storie di Doping e inganni. Grazie Federazione Svizzera, ora aspettiamo l’Italia e le altre. Dr. MARCELLO CONTE La lettera inviata dalla Federazione Svizzera alla FEI Allegati alla...

Progetto ANICA GIOVANI 2013: aperte le selezioni

Progetto ANICA GIOVANI 2013: aperte le selezioni Inviare la propria candidatura a chiararosi@libero.it “Articolo apparso su Sportendurance.it , partner media del Progetto ANICA Giovani 2013.”   Il Progetto ANICA Giovani 2013 inizia la sua programmazione. La priorità è quella di individuare i giovani cavalieri che, grazie ai loro cavalli puro sangue arabi, porteranno in alto in Italia e in Europa, la bandiera di ANICA. Il Presidente di ANICA Vincenzo Pellegrini, puntando sull’endurance e sui giovani, ha deciso di continuare a percorrere la strada vincente. I giovani sono la forza su cui puntare, il motore della disciplina dell’endurance e l’ANICA ha deciso con forza di sostenere nuovamente il TEAM che si dovrà creare per il 2013. Scontato allora pare il rinnovo dell’incarico per il 2013 a Chiara Rosi che avrà tra gli altri, il delicato compito di gestire il team e di programmare il percorso da seguire nella stagione agonistica  2013 I ragazzi che entreranno a far parte del TEAM, avranno onori ed oneri oltre alla possibilità di mettersi in gioco con i loro cavalli arabi; essere in squadra responsabilizzerà i cavalieri scelti in campo e fuori che saranno sempre seguiti e supportati da assistenza tecnica e professionale di indiscusso elevato valore.   SELEZIONI Sono aperte ufficialmente le selezioni per il TEAM ANICA del progetto Giovani. Le proposte da parte dei cavalieri,che ambiscono ad entrare nel team, dovranno essere inoltrate via mail al seguente indirizzo: per entrare a far parte del team. chiararosi@libero.it Per informazioni contattare Chiara Rosi al 3394267852.   Il Progetto Anica 2013, ricalcherà le basi della passata stagione:   –         spese di iscrizione e box, sostenute dall’Associazione per almeno due gare a binomio. –         divisa completa per i nuovi membri e aggiunta di altro materiale per gli atleti riconfermati (360°   HORSE). –         stage sponsorizzato Anica di almeno tre giorni. –         possibilità di partecipare ad altri corsi di specializzazione/aggiornamento sostenuti da Anica. –         visibilità del Progetto a cura di Sportendurance e Sito Anica. –         collaborazione con Università Veterinaria di Perugia. –         premiazione ufficiale in concomitanza di Fiera Cavalli Verona.     Un grande in bocca al lupo a tutti i ragazzi che faranno parte del Team...

4 ciacole con Jonny Scola

Freendurance: Apri con un racconto della tua carriera agonistica…… Jonny: Non saprei da dove cominciare, ogni gara è un racconto positivo o negativo che sia. Freendurance: Qual’ è secondo te lo stato attuale dell’Endurance Italiano? Jonny: Quello di Maradona che gioca  con la squadra dell’ oratorio. Freendurance: Secondo te, cosa manca all’Endurance Italiano in questo momento? Jonny: Mancano soldi per promuovere la disciplina, visibilità a livello mediatico, persone che la guidano privi di interessi personali, chiarezza e snellimento a livello di regolamenti, tempistica sui programmi un po’ di autostima e patriottismo a livello internazionale, in fine manca un po di più importanza ai cavalieri. Ultimamente mi sembra siano diventati sempre più delle comparse lasciando non volutamente il ruolo di protagonisti, bisogna invertire la rotta e dare il giusto peso a chi l’endurance lo mantiene in tutto per tutto economicamente sopratutto, tecnici giudici e veterinari devono fare un passo indietro per capirci. Freendurance: Ed a quello Veneto? Jonny: Pure qua un po’ di soldi non farebbero venire il mal di pancia oltre che l’unione tra i circoli e un po’ di sano agonismo. Freendurance: In gara, parli o canti al tuo cavallo? Che canzone gli canti? Jonny: We are the champion… No scherzo non canto mai, altrimenti la frequenza cardiaca del mio cavallo andrebbe alle stelle visto quanto sono stonato, mentre parlo spesso questo serve a me per allentare la tensione. Freendurance: Secondo te, Hermes si diverte o ti sopporta e tace? Jonny: Spero si diverta, sicuramente quando mi sopporta a modo suo non tace mai, l’importante comunque è saperlo ascoltare. Freendurance: Sai di essere un punto di riferimento e di esempio per molti giovani (e non solo) dell’endurance Veneto ? La cosa ti ….? Jonny: Stai esagerando, se così fosse siamo presi proprio male nel Veneto. Freendurance: Sbagli mai percorso in gara? E dici le parolacce quando capita? Jonny: L’esperienza mi porta ad accorgermi sempre prima di aver sbagliato; per capirci una volta quando sbagliavo riuscivo a fare anche qualche km prima di accorgermene, ora invece con l’andare degli anni e delle gare me ne accorgo quasi sempre dopo poche decine di metri… Per fortuna! Percorso inverso invece per le parolacce… Freendurance: Hai mai corso una lunga insieme a tua moglie Silvia? Jonny: Credo che per lei sia penalizzante il fatto di non avere me in assistenza ai cancelli, per quanto riguarda me di non essere abbastanza tranquillo perché tendo a pensare ad entrambi o forse più al suo cavallo che al mio. Ultimamente negli ultimi 2/3 anni è cresciuta moltissimo come cavaliere, raggiungendo un livello molto alto sia come gestione del cavallo che della gare...

Veneto, costi e aumenti? Per favore… no grazie!!

  Carissimi associati. “ Eravamo al limite dell’utopia, ora, siamo ciò che volevamo: la voce dei cavalieri di endurance, la NOSTRA VOCE. Molte cose ancora sono da fare, molti gli obiettivi da centrare, le occasioni e le opportunità da cogliere e sopratutto tante sono le voci da ascoltare ed alle quali cercare di dare una risposta. Le vostre voci , cavalieri di endurance, ora con questo sito verranno raccolte, accolte , fatte nostre e (se del caso) portate avanti. Non esitate a contattarci, noi non ci sottraiamo ad alcun confronto. Buon Endurance a tutti “ Eccovi di seguito l’ennesima dimostrazione che le parole sopra scritte, vergate il 7 gennaio 2013 non sono state scritte invano. Così come abbiamo promesso e messo immediatamente in atto il nostro intervento nella querelle relativa i minorenni ora, abbiamo raccolto ed amplificato le richieste di molti cavalieri del Nord Est in merito ad una questione di paventato rincaro delle quote di iscrizione alle gare, giungendo,  tramite un dialogo fermo, deciso ma leale all’auspicata soluzione La dimostrazione evidente che Freendurance sta sempre e comunque dalla parte dei cavalieri , specialmodo in questi tempi di crisi economica  che ci attanaglia , non venendo meno ai propri impegni assunti in ordine all’abbattimento dei costi e dell’essere portavoce dei cavalieri tutti , viene evidenziata da questo scambio di mail del quale ne riportiamo integralmente il contenuto, il tutto sia per ringraziare della disponibilità  e sensibilità dimostrata dal Sig. Gamalero Maurizio che, ha assunto l’impegno a portare nella prima discussione utile del consiglio regionale la richiesta da Freendurance sostenuta, sia per portare a conoscenza i cavalieri che il meraviglioso territorio Veneto sarà presente quest’anno – anche e soprattutto grazie all’impegno del dipartimento e dei comitati organizzatori – con ben tre gare, delle quali una FEI,  tutte con percorsi suggestivi, tecnici e di una bellezza incredibile. Con questo reportage volgiamo rendervi edotti e partecipi sia del nostro incessante impegno che delle potenzialità della nostra associazione. Prima mail da Freendurance al Sig. Gamalero Maurizio, responsabile del dipartimento endurance della Fise Veneto, datata 28 febbraio 2013 a seguito delle sollecitazioni a Freendurance di diversi associati: Gent.mo Maurizio. Freendurance, come ben saprai, è un associazione di cavalieri d’endurance portavoce delle richieste dei cavalieri stessi. Orbene, le varie notizie che si accavallano ultimamente sul Veneto indicano che, a dispetto di Regioni confinanti quali la Lombardia ed il Friuli Venezia Giulia verosimilmente per quest’anno sportivo l’iscrizione alle gare in Veneto verrà a costare 10,00 Euro in più pare per le categorie 60 e 90 Km mentre rimane invariata la quota di iscrizione della categoria debuttanti....

TECNICI LA SPERANZA DIVENTA REALTA’

 Abbiamo poco da aggiungere, i commenti sono inutili,dopo una settimana di telefonate e contatti con esponenti della Commissione Endurance questi sono i fatti. Freendurance ringrazia per l’ascolto dedicatoci e la pazienza dimostrataci. Ora sta agli interessati (Tecnici di Equitazione di Campagna) metterci un minimo d’impegno e fare i corsi che ad hoc verranno organizzati ,pensiamo sara’ l’ultima opportunita’ a disposizione,approfittatene,contrariamente non ci si lamenti dopo. 4.6.2) Iscrizione minorenni Le iscrizioni dei cavalieri minorenni possono essere effettuate solo dal Circolo di appartenenza, purché nell’organico dello stesso sia inserita una delle figure tecniche indicate di seguito, in assenza delle quali le iscrizioni debbono essere accompagnate da apposita delega di una figura tecnica idonea, tesserata nella stessa Regione. Coerentemente con la normativa vigente, le iscrizioni richiedono le seguenti figure tecniche: – Debuttanti: Tecnico Endurance (nel caso di Tecnico Endurance di 1° livello con delega da Tecnico Endurance di 2° livello o superiore), oppure Istruttore Federale di 2° livello o superiore, oppure Tecnico di Equitazione di Campagna; – CEN A e CEN B: Tecnico Endurance di 2° livello o superiore; – Altre categorie: Tecnico Endurance di 3° livello. L’iscrizione del minorenne deve essere effettuata con documento cartaceo firmato dal Presidente del Circolo e dal suddetto Tecnico. In via transitoria sono valide le iscrizioni da parte dei Circoli al cui interno operino Tecnici di Equitazione di Campagna di primo livello o superiore che hanno conseguito il loro titolo tecnico anteriormente al 02/02/2011. Pertanto, è ripristinato il sistema precedente, seppur per un periodo limitato, e pertanto i minorenni potranno essere iscritti anche dai Circoli che hanno in organico il Tecnico di Equitazione di...

Biomeccanica del Cavallo

Questo video, che molti di voi avranno già visto, lo aveva pubblicato su FB un nostro associato che vive in Francia Pietro Bouteiller, un video bellissimo, a mio avviso, che ci permette di capire molte cose sul cavallo. Purtroppo il video era in Tedesco e a quanto pare il doppiatore in questione sembra non avesse particolari nozioni di equitazione, l’originale era in spagnolo, da lì si è passato al tedesco e noi l’abbiamo tradotto e montato in italiano. Alcune frasi e diverse parole erano incomprensibili e senza senso (così dice la nostra traduttrice Michaela Meiners, che comunque ringrazio), ci siamo quindi un po’ arrangiati e spero non ci siano troppi svarioni, i concetti di base sono abbastanza comprensibili, il doppiatore e montatore sono io (Rino), ed è lì che casca l’asino!!! Era la prima volta che mi cimentavo in un’ impresa del genere, che devo dire…. abbiate pazienza, di meglio non riuscivo a fare. Buona visione P.S. La colonna sonora e’ dedicata a...

Problema riqualificazione tecnici

Una delle migliori caratteristiche della Commissione Endurance attuale, sembra essere la voglia di ascoltare la base (di cui si onora di far parte Freendurance) e la capacita’ di risolvere velocemente gli eventuali problemi.E’ con estremo piacere che vi comunico che la questione delle Riqualificazioni dei Tecnici verra’ seriamente presa in esame da chi di dovere e risolta in modo appropriato. A breve notizie e  approfondimenti in merito. Freendurance...

« Previous Entries

Copyright Freendurance © - Realizzato da ABWebdesign - Privacy Policy